Elenco dei prodotti per marca Antica farmacia del cinghiale

L'antica origine della farmacia è testimoniata da un importante testo, edito a Firenze nel 1752, nel quale il medico fiorentino Niccolò Branchi della Torre elencava una serie di esperimenti chimici effettuati nel laboratorio di questa Spezieria. Questo fatto, oltre a testimoniare la funzione della farmacia come centro di ricerche d'avanguardia, è il segno della notorietà del Branchi il quale nel 1757 ottenne dal Granduca Francesco Stefano di Lorena l'incarico di aprire a Pisa la prima scuola di chimica.

L'antica origine della farmacia è testimoniata da un importante testo, edito a Firenze nel 1752, nel quale il medico fiorentino Niccolò Branchi della Torre elencava una serie di esperimenti chimici effettuati nel laboratorio di questa Spezieria (l'opera, conservata nel fondo Palatino della Biblioteca Nazionale Centrale, reca il significativo titolo "Indice di esperienze chimiche che saranno mostrate da Niccola Branchi Dottore in Filosofia e Medicina nel corrente anno MDCCLII in Firenze nel Laboratorio della Spezieria del Cinghiale in Mercato Nuovo per uso di alcuni associati"). Questo fatto, oltre a testimoniare la funzione della farmacia come centro di ricerche d'avanguardia, è il segno della notorietà del Branchi il quale nel 1757 ottenne dal Granduca Francesco Stefano di Lorena l'incarico di aprire a Pisa la prima scuola di chimica.